Schema gufetto portachiavi ad uncinetto

Schema gufetto portachiavi ad uncinetto

Ecco lo schema per realizzare questo simpatico gufetto portachiavi ad uncinetto. Chi di voi voleva farne uno?

Questo gufetto è nato un po’ per caso e un po’ per errore, nel senso che inizialmente doveva essere lo schema che avrei utilizzato per realizzare la testolina del bue al quale abbiamo lavorato nei giorni scorsi, da inserire nel presepe all’uncinetto made in La Torre di Cotone.

Guardandolo come bue non mi piaceva affatto, invece aveva un non so cosa di gufesco nello sguardo… ed eccolo qui!

Mi sembrava una buona idea proporvelo come lavoretto di Halloween dato che almeno quest’anno, presa dal presepe natalizio, non vi avevo lasciato ancora niente di autunnale.

Per crearlo ho utilizzato dei rimasugli dei cotoni Ophelia rimasti al termine del presepe. Ecco quindi lo schema!

Abbreviazioni

cat – catenella

pb – punto basso

pa – punto alto

aum – aumento

dim – diminuzione

(per avere la spiegazione dei punti base utilizzati in questo articolo, leggete anche Corso di uncinetto: introduzione)

Schema gufetto

Il gufettova lavorato chiudendo i giri. Per evitare di confondere il punto bassissimo per un punto basso, al termine del giro inserire una graffetta nell’ultimo punto basso lavorato. Fare quindi un punto bassissimo in cima al primo punto basso lavorato, fare una catenella e ricominciare la lavorazione con un punto basso nello stesso punto basso nel quale è stato eseguito il punto bassissimo per chiudere il giro precedente. Una volta arrivati alla graffetta, fare l’ultimo punto basso su di essa, estrarla ed agganciarla nell’ultimo punto basso lavorato, ignorare sia il punto bassissimo che la catenella e chiudere nuovamente il giro sul primo punto basso del giro precedente. Eseguire alla perfezione questo procedimento è indispensabile, altrimenti si ritorce e risulterà storto.

Giro 1: con il colore arancione, 13 cat, (lavorazione in ovale) inserire l’uncinetto nella seconda catenella più vicina all’uncinetto e lavorare 11 pb, 3 pb nel prossimo pb, continuare a lavorare sulle catenelle in tondo, 10 pb,  3 pb nel prossimo pb. Chiudere il giro come spiegato sopra.

Giro 2: 12 pb, 1 aum nei 2 pb successivi, 10 pb, 1 aum nei 2 pb successivi. Chiudere il giro.

Giro 3: 13 pb, 1 aum, 1 pb, 1 aum, 11 pb, 1 aum, 1 pb, 1 aum, 1 pb ripetere fino alla fine, fare 1 pb nel pb rimanente. Chiudere il giro.

Giri 4-11: 1 pb in ciascun pb del giro precedente. Chiudere il giro.

Giri 12-18: cambio colore. Con il color sabbia  1 pb in ciascun pb del giro precedente. Chiudere il giro.

Giro 19: 4 pb, 1 dim, 1 pb, 1 dim, 12 pb, 1 dim, 1 pb, 1 dim, 8 pb. Chiudere il giro.

Giro 20: (4 pb, 1 dim) fino alla fine. Chiudere il giro.

Giro 21: (2 pb, 1 dim) fino alla fine. Chiudere il giro.

Per gli occhietti

Giro 1: con il colore nero, anello magico, 8 pb nel cerchio. Chiudere il giro.

Giro 2: con il colore arancione, 1 aum in ciascuno dei 8 pb. Chiudere il giro.

Giro 3: con il colore bianco, (1 aum, 1 pb) fino alla fine. Chiudere il giro.

Il becco

Giro 1: con il colore sabbia, 5 cat, 1 pa nella terza catenella a partire dall’uncinetto, 3 catenelle volanti chiuse assieme con 1 punto bassissimo, 1 pa nella quarta catenella, 2 catenelle volanti chiuse con un punto bassissimo sulla prima catenella del giro precedente.

Ho preparato per voi un video dove vi faccio vedere, in 4 minuti, tutto il lavoro sullo schema del gufetto portachiavi.

Spero sia di vostro gradimento!

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>